Successione


LA SUCCESSIONE

 

In termini giuridici l`espressione indica il subentrare di un soggetto nella titolarità di un diritto facente capo ad un altro soggetto tantè che si parla di successione nel diritto o rapporto giuridico.
Colui che trasferisce il diritto prende il nome di dante causa mentre colui che lo acquista è detto avente causa.
Nell`ambito del generico concetto di successione possiamo fare una distinzione avuto riguardo all`evento e all`oggetto della successione.
In relazione all`evento possimo distinguere tra la "successione mortis causa" e "successione inter vivos". La prima si verifica quando i trasferimento consegue alla morte del dante causa e i diritti e gli obblighi che faceva capo alla persona defunta si trasmettono ad altro soggetto. Quando, invece, il trasferimento avviene indipendentemente dalla morte del dante causa, si parla di succesione inter vivos.
In relazione all`oggetto del trasferimento, si distingue tra successione a titolo universale e successione a titolo particolare, verificandosi la prima allorquando l`avente causa subentra nella globalità dei rapporti facenti capo al dante causa e la seconda allorquando l`avente causa subentra in una quota ideale.

© Studio Legale Velardo
Avvocato Pino Velardo - Ordine Avvocati Torino
- Tel. 011 800 2024 - Fax 011 207 98 61 P.I. 08143770017
info@studiolegalevelardo.it Pec: info@pec.studiolegalevelardo.it